Scroll Top
Scrivania con alzata
ARREDI

Ebanisteria lombarda
Scrivania con alzata
Lombardia
Primo-secondo quarto del XVIII secolo

Misure:
cm 169 X 123 X 59 4

Stato di conservazione:
ottimo

Il mobile si compone di due corpi. Quello superiore, dal marcato impianto architettonico, costituisce l’elemento caratterizzante del mobile. L’alternarsi orizzontale delle curvature della facciata è interrotto verticalmente da riquadrature di inserti di radica di ulivo posta in orizzontale entro cornicette intagliate. Concludono il sofisticato apparato tre inconsuete ed elaboratissime alzatine progettate come basi di sostegno per altrettanti oggetti.

La parte inferiore, squadrata, con la sezione frontale ribaltabile e un settore del piano scorrevole a scomparsa, costituisce la scrivania vera e propria e trova riscontro nei molti esemplari analoghi del secolo XVII e dell’inizio del secolo XVIII. Poggia su quattro gambe alte di modello assai raro, ornate da intagli e cornicette intorno a parti impiallacciate; le raccorda una crociera atipica che richiama l’esecuzione di certi manufatti metallici, con due nodi che serrano gli elementi sagomati principali.
Le chiavi di ferro sono originali, come pure la carta goffrata di rivestimento dell’interno.

L’esclusivo modello e l’eccellente qualità dell’esecuzione, nettamente superiori alla norma, inducono a ipotizzare l’intervento progettuale di un vero e proprio designer e a circoscrivere l’area di produzione della scrivania alla città di Milano, dove senza dubbio risiedeva la committenza più colta ed esigente.

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.